Programma Corsi di Perfezionamento

Le tematiche affrontate dai Percorsi Formativi sono: Ore CP1 CP2 CP3
1. L’attività di Internal Auditing  e il risk assessment [Ambiente di Controllo, Attività, Struttura, Ruolo Internal Auditing, Tecniche di conduzione Audit, Standard Professionali, Ciclo di Audit, AIIA, Esame Cia, Diffusione in Italia, Mappatura dei processi] 56 X
2. Corporate governance e SCI  [Sistema ed attori del Controllo Interno, Etica, COSO Report, Valutazione del SCI] 8 X
3. Fondamenti statistici e tecniche finanziarie  [Strumenti statistici per la revisione, Modelli di valutazione del rischio, Valutazione del rischio finanziario, Programmazione e controllo di Sistemi di attività] 16 X
4. ERP e l’information systems auditing [Information systems auditing, i sistemi GRC] 8 X
5. La Privacy [Normativa e procedure di controllo] 8 X
6. Il diritto societario e tributario [Proprietà intellettuale e industriale, Governance societaria, Collegio Sindacale e revisione legale, Tax auditing, D.Lgs. 231/2007, elementi di rischio nei rapporti in ambito internazionale] 24 X
7. Principi di redazione e revisione dei bilanci  [Principi contabili nazionali ed Internazionali, Bilancio di Esercizio e Consolidato, Reporting e Auditing Sociale, Integrated Reporting, Principi di Revisione] 24 X
8. L’Audit ai processi  [Standard professionali nei processi, Audit a; Cassa e banche, Crediti e debiti, Magazzino, Immobilizzazioni, Personale, Acquisti, Vendite, Produzione, Commesse, Rengineering Processi, Corporate Governance] 56 X
9. Audit alla qualità e sicurezza sul lavoro [Principi e Applicazione, Sistemi ISO 9000, D.Lgs. 81/2008, Sicurezza sui luoghi di lavoro] 8 X
10. L’Auditing legale [Principi e Procedure, la funzione di Compliance, la regolamentazione sull’IA nelle banche, assicurazioni e società di investimento] 8 X
11. I Modelli di prevenzione delle frodi, dei reati aziendali e cybersecurity [D.Lgs. 231/01, Sox ’02, L. 262/05, Frodi, Prevenzione e individuazione delle frodi, Ruolo dell’Odv nel modelli 231, L. 190/2012, cybersecurity] 48 X
12. Il Controllo di gestione [Cogest e Kpi, il modulo CO ed il Reporting in SAP]  8 X
13. L’auditing in contesti specifici [Banche, Assicurazioni, Imprese Aeroportuali, Coordinamento audit di gruppo, Due Diligence, Piani di risanamento aziendale, Revisione del Report di Sostenibilità] 32 X
14. Gli audit tools e i data analytics [Corso ACL, Data analytics, sistemi gestionali a supporto dell’audit, utilizzo audit tools – SAP GRC – CELONIS, processo di audit con TEAM MATE, il modulo IRM] 48 X
15. Skills e motivazioni per la professione dell’Internal Auditing [Soft skills dell’Internal auditor] 8 X